Roma, rispristino Ciclabile Tevere dopo la denuncia-esposto di Salvaiciclisti

Finalmente oggi 8 febbraio 2017 sono iniziati i lavori di recupero dell’argine del Tevere all’ altezza di Ponte Sublicio.

Da luglio dello scorso anno si attendeva un intervento, da quando il muraglione storico era stato interessato da un importante cedimento strutturale, che ne aveva provocato il crollo sulla sottostante pista ciclabile rendendola inutilizzabile.

L’associazione Salvaiciclisti-Roma si era da subito attivata individuando i soggetti competenti ad intervenire per la messa in sicurezza e il ripristino della viabilità ciclabile: Regione in primis, Soprintendenza capitolina e Comune in via sostitutiva.

Dopo una serie di diffide, esposti, e colloqui di Salvaiciclisti-Roma con il Pubblico Ministero incaricato del caso, finalmente la Regione si è risolta ad intervenire.

L’evento del crollo era stato a dir poco eccezionale e aveva colpito tutta la comunità ciclistica romana. L’associazione Salvaiciclisti-Roma, aveva repentinamente denunciato l’inerzia istituzionale, rilevando come la ciclabile Tevere sia una delle poche arterie cittadine che consentano di attraversare in sicurezza tutta la città, e per questo quotidianamente percorsa non solo da cicloturisti ma anche da persone che hanno scelto il mezzo della bicicletta per recarsi al lavoro.

(Visited 8 times, 1 visits today)

Informazioni su Emanuele Bompadre 10686 Articoli

Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l’enduro, l’importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*