Regione Lazio, ambiente, Santori, FDI: “Stop ai danni e ai pericoli dei cinghiali”

“Riteniamo insufficiente il “Programma operativo per l’anno 2017” relativo alla gestione e al controllo della fauna selvatica presentato oggi in commissione congiunta Ambiente e Agricoltura e approvato dalla maggioranza Pd con il sostegno del Movimento 5 Stelle che ha garantito il numero legale. Nel corso della seduta abbiamo fatto riferimento in particolare ai danni generati alle colture del Lazio dalla fauna selvatica, soprattutto cinghiali, e agli indennizzi che la Regione Lazio dovrebbe erogare per ricompensare gli agricoltori e i danni a persone e automobili. Non abbiamo ricevuto risposte soddisfacenti, mentre abbiamo ascoltato difese di sterile e ipocrita ambientalismo che non risolvono i problemi collegati alla proliferazione e sconfinamento di questi animali. Il problema è parecchio sentito soprattutto nelle comunità delle 5 province Roma, Rieti, Viterbo, Frosinone e Latina, dove per le caratteristiche naturali del territorio, i cinghiali hanno moltiplicato esponenzialmente il loro numero in assenza di misure di controllo e di abbattimento delle specie. Ma le preoccupazioni riguardano anche alcune parti di Roma, Belsito e Laurentina ma soprattutto nel quadrante nord della Capitale, da Monte Mario alla Balduina passando per Casalotti, dove ormai sono all’ordine del giorno avvistamenti in piena città di esemplari, con grosso pericolo per l’incolumità e la sicurezza dei cittadini. I cinghiali, affamati, si spingono fino ai centri abitati e quindi in strada, e hanno già provocato diversi incidenti automobilistici anche gravi. Abbiamo richiesto un intervento per l’estensione del periodo di caccia e per gli abbattimenti, chiedendo anche di ascoltare i presidenti degli Enti parco regionali al fine di comprendere quali misure sono attualmente adottate e come eventualmente intervenire sulla fauna selvatica. Inoltre, abbiamo sollecitato risposte sugli Ambiti territoriali di caccia, determinanti per contrastare un fenomeno che sta assumendo caratteristiche allarmanti sia in provincia sia in città. Ma dalla maggioranza non abbiamo ricevuto quelle risposte che agricoltori e cittadini chiedono a gran voce”.

E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia

Informazioni su Emanuele Bompadre 10598 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*