Infernetto, scuola, Santori, FDI: “Dal 1 gennaio chiude l’asilo nido: parabola discendente della Farmacap”

maccarese fabrizio santori

“La parabola discendente della Farmacap non ha fine. L’ultima vergogna in ordine di tempo è l’annullamento della convenzione tra il Comune e il nido Farmacap zona Infernetto. L’azienda municipalizzata di Farmacap gestisce 45 farmacie comunali e 18 asili nido. Ora una determinazione dirigenziale, la numero 2899 del 22/12/2016, revoca la convenzione tra il nido di via Enrico Bossi 16, zona Infernetto, e il Comune di Roma, con conseguente chiusura entro il 1 gennaio 2017. Un’assurdità, in quanto il nido ospita 22 bambini tra i 4 mesi e i 3 anni, obbligando in questo modo diverse famiglie a trovare in tempi strettissimi un altro luogo deputato. Chiediamo che il sindaco Raggi si svegli dal suo torpore e prenda provvedimenti per risolvere questa problematica, con l’immediata revoca del suddetto atto, che lede i diritti primari dell’infanzia. Non si può a metà anno educativo prendere decisioni così radicali, che mettono a repentaglio le abitudini di bambini così piccoli creando difficoltà nelle famiglie, causando inoltre disagio per il lavoro delle diverse educatrici che con passione ogni giorno svolgono la propria attività. Chiederemo immediata la convocazione della competente commissione oltre agli altri atti necessari per tutelare l’interesse dei minori, delle famiglie e delle lavoratrici”. Lo dichiarano il consigliere capitolino Francesco Figliomeni e il consigliere regionale Fabrizio Santori, di Fratelli d’Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*