Casalotti, rubano un auto e forzano un’enoteca per rubare del vino: in manette due uomini

Sparatoria ad Ostia in via delle Canarie: gambizzati due uomini

“Siamo stati noi, abbiamo rubato all’interno del negozio di vini e poi ci siamo allontanati con l’auto che abbiamo rubato in serata ”.

Con queste parole due romani hanno confessato il loro operato agli agenti del Commissariato Primavalle. M.G di 37 anni e I.W. di 46, entrambi con precedenti di Polizia, sono stati sorpresi in piena notte dopo aver commesso il furto in un’enoteca. Fermati al termine di un breve inseguimento, i due avevano al seguito vari arnesi atto allo scasso; dovranno rispondere per i reati di furto aggravato in concorso e ricettazione.

Hanno tentano di entrare nel ristorante infrangendo il vetro della porta e cercando di forzare la grata di ingresso altri due malviventi colti in flagranza. Grazie ad una segnalazione arrivata alla sala operativa della Questura e alla celerità degli agenti di Polizia del Reparto Volanti, i ladri sono stati bloccati e accompagnati negli uffici del Commissariato Primavalle; dopo gli accertamenti di rito, per P.L. di 51 anni e S.A. di 33 anni entrambi romani, sono scattate le manette per   furto aggravato in concorso.

Al Collatino un’anziana donna, dopo aver fatto la spesa, è stata colpita alle spalle e strattonata da un uomo che cercava di strapparle la borsa; scena non passata inosservata ad un passante che ha avvertito il numero di emergenza non perdendo di vista il malvivente. All’arrivo degli agenti del commissariato San Basilio, l’uomo “braccato” dal testimone, è stato fermato e condotto negli Uffici di Polizia; D.M. di 36 anni di nazionalità romena, con precedenti penali, è stato arrestato per tentata rapina.

Gli stessi poliziotti di San Basilio sono stati inviati in via Castelpiano per una segnalazione di un uomo che aveva infranto i vetri di numerose macchine, rubando all’interno. Prontamente fermato e identificato, l’uomo è stato trovato con un attrezzo “multiuso” portatile appena utilizzato. G.L., queste le iniziali del 27enne georgiano, è stato arrestato per furto aggravato.

Altro furto è avvenuto presso un esercizio commerciale di via Tuscolana, dove ad attirare l’attenzione degli agenti del   Reparto Prevenzione Crimine del Lazio, è stata l’addetta alla vigilanza. La dipendente ha riferito che all’interno del negozio ha visto un uomo aggirarsi tra gli scaffali mettendo nella propria borsa alcuni capi di abbigliamento.

Il giovane, che intanto si stava dando alla fuga, è stato individuato e trovato in possesso della merce appena rubata. P.C.G. romeno, di 25 anni, con precedenti di Polizia è stato arrestato per furto aggravato.

Fermato sulla via Pontina durante un controllo di polizia degli agenti del commissariato Spinaceto un uomo di 46 anni originario di Palermo. Dal controllo è emerso che deve scontare 1 anno e 2 mesi di carcere per i reati di falsità materiale commessa dal privato e oltraggio a Pubblico Ufficiale. Notificato l’atto è stato condotto presso il carcere di Regina Coeli.

Dovranno rispondere entrambi di rapina R.M., di 41 anni e V.S.J.A, di 18, arrestati ieri pomeriggio a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro. R.M., nel quartiere Prati, ha tentato di rubare l’intera cassa di un negozio e quando il proprietario ha tentato di fermarlo lo ha aggredito; l’uomo è stato fermato da due pattuglie, una del Reparto Volanti e l’altra del commissariato di via Ruffini. Invece V.S.J.A, in zona Cassia/Giustiniana aveva appena scippato una ragazza quando è stato bloccato dalla Volante che pattugliava quel territorio.

 

Informazioni su Emanuele Bompadre 10752 Articoli

Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l’enduro, l’importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*