WEC 6 ore Shanghai, Davide Rigon “Pista molto bella e appuntamento importante in ottica mondiale”

A tre settimane dal quarto posto conquistato in Giappone, il Campionato del Mondo World Endurance Championship prosegue il suo tour in estremo oriente, facendo tappa in Cina per la 6 Ore di Shanghai.

 

Dopo un’intensa sessione di allenamento organizzato dalla Ferrari, Davide Rigon è pronto a tornare al volante della Ferrari 488 GTE-Pro del team AF Corse per un finale di stagione che si preannuncia incandescente. Con solamente due round in calendario (Shanghai e Bharain) racchiusi in quindici giorni, Davide insieme al team-mate Sam Bird, occupa la seconda posizione di classe nel mondiale piloti a dieci lunghezze dalla coppia Soresen/Thiim.

 

Una pista che si addice alle caratteristiche del driver veneto, che nella passata edizione aveva firmato il giro più veloce in gara concludendo le sei ore al quarto posto dopo una foratura.

 

“Vado in Cina dopo una bella settimana di lavoro a Montecarlo insieme alla Ferrari. Sia io che Sam siamo determinati e concentrati a scendere in pista per conquistare più punti possibili. Shanghai è una pista che mi piace molto e l’anno scorso siamo andati molto forte con la Ferrari 458 Italia. Venerdì avremo i primi riferimenti. Sarà una gara fondamentale in ottica mondiale” commenta Davide Rigon, in volo verso la Cina

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 10107 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*