Pallavolo, Ssd Colonna, Cannuccia: “Under 14, 13 e 12 oltre al minivolley: quanto interesse per noi”

Il settore volley della Ssd Colonna scoppia di salute. Ne è convinta una delle storiche “colonne” della pallavolo, vale a dire Maria Teresa Cannuccia che anche quest’anno avrà la gestione di minivolley, Under 12, Under 13 e Under 14 femminili. «Abbiamo avuto tantissimi riscontri a livello di iscrizioni per i nostri gruppi e al momento gli organici sono “più che al completo”, direi sold out» sorride il tecnico che poi parla degli obiettivi che le varie formazioni colonnesi dovranno perseguire. «Il minivolley presenta alcuni elementi nuovi, ma tutte le ragazze dovranno perfezionare la propria crescita in vista dello “sbarco” nell’agonistica.
Alcune di loro affronteranno il campionato Under 12, primo vero torneo federale da giocare su un campo “ridotto” di un metro rispetto a quello tradizionale. Ma d’altronde sarà il primo anno nei rispettivi campionato anche per le ragazze dell’Under 13, che giocheranno con campo completo, e per quelle dell’Under 14 che si dovranno cimentare con la battuta dall’alto (vietata nei campionati minori, ndr). Forse, a livello di risultati ci aspettiamo qualcosa di più dall’Under 13 che già l’anno scorso ha dimostrato delle buone qualità, ma il nostro è un discorso a lungo termine». L’obiettivo primario del Colonna, infatti, è quello di creare (tra non molto) una prima squadra formata quasi totalmente da ragazze uscite dal settore giovanile. «L’aspirazione delle mie ragazze, sin da quest’anno, dev’essere quella di giocare con le formazioni di categoria superiore che il Colonna annovera vale a dire al momento l’Under 18 e l’Under 16 che sono guidate da Mario Tullio».
Proprio il tecnico delle squadre maggiori è stata la novità più rilevante per il Colonna. «Conosco Mario sin da quando ero ancora atleta – dice la Cannuccia – E’ un tecnico esperto e l’impatto con il nostro ambiente è stato subito positivo, cerco di dare un supporto anche ai suoi gruppi quando posso». Per quanto riguarda i suoi gruppi è ancora tempo di allenamenti e (quando capiterà) di amichevoli. «I campionati inizieranno a metà novembre. Questi gruppi – conclude la Cannuccia – hanno buone qualità anche se chiaramente devono migliorare a livello di personalità».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*