Fiumicino, Viaggio della memoria: 41 studenti per tre giorni a Vienna e Mauthausen

Partono oggi e rientreranno domenica i 41 ragazzi delle scuole primarie e superiori del territorio, vincitori del Concorso Progetto Memoria Storica, organizzato dall’Assessorato alla Scuola del Comune di Fiumicino. Meta del viaggio: Vienna e il suo quartiere ebraico e il campo di concentramento di Mauthausen. Ad accompagnarli, tra gli altri, l’assessore alla Scuola, Paolo Calicchio.
“Sono felice che i nostri ragazzi – dichiara il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino – abbiano questa opportunità di conoscenza. Occasioni come questa sono preziose per avvicinare i più giovani  alle pagine che sconvolsero il Novecento europeo. Un’esperienza che rimarrà scolpita nei loro occhi e nel loro cuore e che li renderà testimoni consapevoli di quella che è stata la follia nazifascista e anche sentinelle vigili per far sì che questo passato buio non possa mai più tornare”.
“È per me un onore ed un privilegio – spiega l’assessore Calicchio – poter partecipare quest’anno al Viaggio della Memoria con i ragazzi del nostro Comune che si sono distinti nel concorso sulla memoria da noi indetto per le scuole del territorio. Il viaggio, che quest’anno tocca l’Austria e uno dei luoghi simbolo dell’Olocausto, il campo di concentramento di Mauthausen, dove circa 130 mila persone trovarono la morte, è solo una tappa del percorso che i ragazzi stanno effettuando all’interno delle scuole per conoscere e approfondire un tema nevralgico del passato del nostro continente. Quest’anno, poi, per la prima volta i ragazzi saranno seguiti da un operatore televisivo che riprenderà i momenti salienti del loro viaggio per poi realizzare un documentario da proiettare durante la premiazione dei vincitori del concorso in Consiglio comunale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*