Calcio – I° Categoria, Nuova Virtus, Simonetti regala la prima gioia a Serantoni: “Chiudiamo al meglio”

E’ arrivata già al secondo tentativo la prima vittoria di Enzo Serantoni sulla panchina della Nuova Virtus. In un campo che l’ex tecnico del Santa Maria delle Mole conosce a menadito (il vecchio Ferraris), la squadra marinese ha piegato non senza fatica la Virtus Nettuno per 1-0. Il gol decisivo è arrivato a metà ripresa per mano di Simone Simonetti, uno dei tanti innesti del mercato dicembrino del club dei presidenti Roberto Grossi e Enzo Bazzucchi. «Una vittoria meritata anche perché gli avversari non hanno messo in campo una grande voglia di fare risultato. O meglio, la nostra è stata superiore e avremmo potuto vincere con uno scarto superiore» dice proprio Simonetti. L’esterno di centrocampo è arrivato dalla Lupa Frascati dove la scorsa stagione ha vinto proprio un campionato di Prima categoria. «Negli ultimi tempi alla Lupa ho avuto qualche problema di pubalgia e così ho faticato a guadagnarmi il giusto spazio. A metà stagione è capitata questa opportunità e avevo voglia di ritrovare un po’ di ritmo gara così assieme al mio compagno di squadra Marroni abbiamo deciso di accettare la proposta della Nuova Virtus. Finora sono contento di come stanno andando le cose anche perché qui ho trovato un gruppo composto davvero da tanti bravi ragazzi che ci hanno accolto molto bene. Inoltre – conclude il concetto Simonetti – conoscevo già elementi come Buzi, Della Luna (con cui giocò nella prima fase della carriera difendendo i colori dell’Albalonga, ndr) e Fanasca, quindi non ci sono stati problemi per l’ambientamento». La Nuova Virtus al momento è sesta nel girone F di Prima categoria, a braccetto col Città di Pomezia, una posizione che potrebbe valere il ripescaggio nella prossima Coppa Lazio. «Il nostro obiettivo è arrivare il più in alto possibile. Quando siamo arrivati qui c’era uno scarto abbastanza ampio rispetto alle squadre di vertice e ora il quinto posto (occupato dalla Virtus Divino Amore, ndr) è distante otto punti. Noi, tra l’altro, avremo alcune gare molto complicate con squadre che si stanno giocando le primissime posizioni – conclude Simonetti -, ma non faremo regali a nessuno a cominciare dalla sfida del dopo-sosta col Fonte Meravigliosa».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*