Calcio – Allievi Regionali B, Città di Ciampino calcio, Di Carlo: “Adesso ci possiamo definire squadra”

In un week-end nel complesso molto positivo per il suo settore giovanile, il Città di Ciampino ha applaudito la bella prestazione dei suoi Allievi regionali fascia B che hanno sbancato per 4-3 il campo dell’Albalonga grazie alla doppietta di Fusiani e ai gol di Montagnoli e Guaitoli. Un risultato che sta un po’ stretto ai ragazzi di mister Gianfranco Di Carlo, tra l’altro grande ex della gara. «Abbiamo giocato un ottimo primo tempo chiudendolo sull’1-0 – spiega l’allenatore -, poi a inizio ripresa abbiamo realizzato la bellezza di tre gol e a quel punto il nostro errore è stato di non chiuderla definitivamente. L’Albalonga è arrivata fin sul 3-4, ma non c’è stata mai la sensazione che potesse riprenderla. Noi, però, non dobbiamo avere questi cali di tensione perché possono costarci caro». Di Carlo, comunque, è soddisfatto del lavoro che sta facendo il suo gruppo. «Rispetto all’inizio della stagione, ora possiamo dire che siamo una squadra. I ragazzi hanno lavorato tanto e hanno raggiunto questo risultato, ma è ovvio che c’è ancora da crescere e migliorare». Il Città di Ciampino è sesto in classifica, in una posizione un po’ interlocutoria. «In questo momento l’unico dato statistico che mi interessa è il confronto rispetto al girone d’andata e i nostri Allievi fanno segnare un +5 che conferma la nostra crescita – osserva Di Carlo – In ogni caso io parto sempre dal principio che ogni partita che affrontiamo la dobbiamo interpretare come una finalissima e questo dovrà essere lo spirito che ci anima da qui alla fine della stagione». E allora la prossima “finalissima” sarà sabato in casa contro la Fortitudo Academy che è tre punti indietro ai ciampinesi. «Nella sfida d’andata lì facemmo molto bene – ricorda Di Carlo -, vincendo per 3-0 in maniera molto cinica contro un buon avversario. Sabato mi aspetto un nuovo segnale da parte dei ragazzi, un risultato positivo che allunghi questo nostro momento».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*