Calcio – Promozione, Fiumicino che show, KO anche la capolista

 

Il Fiumicino fa l’impresona e abbatte il Ronciglione primo della classe. Al Desideri succede di tutto. Partita da pazzi, non adatta ai deboli di cuore. Gol degli ospiti in avvio. Pari e sorpasso rossoblù a metà primo tempo. Nel secondo ancora gol ed emozioni, con il Ronciglione che riacchiappa la partita e il Fiumicino che nel finale si porta via con i denti tre punti d’oro zecchino con la capocciata di Forcina e il gol capolavoro di Bordoni. Quattro-due dopo 95 minuti. Spettacolo assoluto.

LA PARTITA Natalini e Cataldi fanno la conta dei danni: De Nicolo, Pischedda, Fontana, De Maio, Paoliello e Orlando sono out. In campo Poggi, D’Auria, Amico, Bornino, Stendardo, Ergottino, Fiorini, Benedetti, Campoli, Bordoni e Anticoli. Panchina per Forcina dopo lo spavento e il ricovero al Grassi. Ospiti con Coretti, Coletta, De Santis, Salvati, Brunetti, Luciani, Menichini, Santecchi, Vittorini, Polidori e Caporuscio.

PRIMO TEMPO Il Fiumicino parte forte. Al terzo Anticoli la mette per Fiorini che da due passi la manda alta. Occasione d’oro. Due minuti e il Ronciglione passa. Imbucata per Polidori che sole soletto purga Poggi. Zero-uno. Gli ospiti giocano bene e al sedicesimo vanno vicini al raddoppio: ancora Polidori mette i brividi a Poggi. Il Fiumicino preso lo schiaffo inizia a macinare e sono dolori. Minuto 31: punizione dalla destra di Fiorini che pennella per la testa di D’Auria. Capocciata del terzino di casa e pareggio rossoblù. Uno a uno. Tre minuti e la Banda Natalini/Cataldi ribalta tutto: cross di Bordoni, Brunetti la rinvia male e la infila dentro la sua porta. Due a uno Fiumicino. Le ripartenze dei padroni di casa sono letali. Minuto 40: Bordoni semina il panico, se ne va e viene falciato in area. Per il signor Sanzo non c’è nulla. Finisce lì.

SECONDO TEMPO Il Ronciglione entra in campo tosto e passa alla prima azione. Ennesima imbucata, stavolta per Vittorini che supera Poggi e fa due a due. I rossoblù non accusano e giocano meglio. Bordoni con una sassata dalla destra chiama al miracolo Coretti. Al ventitreesimo è il turno di Forcina che entra al posto di Campoli. Il Fiumicino pressa e al ventottesimo reclama il secondo penalty della giornata (alla fine saranno tre i rigori non visti dalla terna): mischione in area, palla a Forcina che tira, Luciani la para con la mano. Anche questa volta non c’è nulla. Forcina è ovunque e al trentacinquesimo spacca la partita: angolo di Fiorini, capocciata dell’ex Albalonga e Desideri in festa. Tre a due. Il Ronciglione si scioglie ma è pericoloso con il solito Polidori da fuori, Poggi c’è. La chiude al quarantasettesimo Bordoni con una magia delle sue: palla sulla destra, tiro a giro appena dentro l’area e Coretti beffato per la quarta volta. Finisce lì, con la curva rossoblù in festa e il Fiumicino con tre punti in più in classifica.

FIUMICINO 1926-RONCIGLIONE: 4-2

Fiumicino: Poggi, D’Auria, Amico, Bornino, Stendardo, Ergottino, Fiorini, Benedetti, Campoli, Bordoni e Anticoli. A disp. Greco, Di Giacomo, Kodai, De Falco, Shadim, Sbrolli, Forcina. All Natalini/Cataldi

Ronciglione: Coretti, Coletta, De Santis, Salvati, Brunetti, Luciani, Menichini, Santecchi, Vittorini, Polidori e Caporuscio. A disp. Ricci, Tersigni, Ceccarelli, Farricelli, Musetti, Leo, Ravona. All Oliva

Arbitro: Giovanni Sanzo (Agrigento)
Collaboratori: Emanuele Dioria (Ciampino), Massimiliano Petrillo (Albano Laziale)

Marcatori: 5 pt Polidori (R), 31 pt D’Auria (F), 36 pt Brunetti (aut), 14 st Vittorini (R), 35 st Forcina (F), 47 st Bordoni (F)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*