II Municipio – Smart City, premio ad APP sviluppata dal municipio

Il Municipio II di Roma, grazie al progetto “La città in tasca” presentato dal consigliere Mattia Ciampicacigli e sviluppato in collaborazione con l’assessorato alle Attività Produttive del Municipio II, ha vinto il primo premio nell’ambito del concorso “Fai la differenza: idee digitali per la nostra città”. Promosso dall’Anci e da Vodafone e destinato a giovani amministratori di età inferiore a 35 anni selezionati dopo aver frequentato percorsi di formazione organizzati dall’associazione stessa, il bando mira a stimolare la creatività nell’ambito dell’innovazione digitale e delle cosiddette “Città intelligenti”. La consegna ufficiale del premio è avvenuta oggi a Pisa presso la Scuola Normale Superiore alla presenza del Sindaco della città e del responsabile dell’innovazione tecnologica di Anci, Marco Filippeschi, nell’ambito del convegno “Dire e Fare 2015 – cambio di rotta per cittadini e amministratori: più innovazione e meno norme per una nuova cittadinanza” organizzato da Anci Toscana e Comune di Pisa, con il patrocinio dalla Regione Toscana. Vodafone finanzierà il progetto erogando in fase di start up le risorse necessarie all’implementazione dei servizi, all’assistenza tecnica e alla pubblicizzazione, valutandone sin da subito la sua sostenibilità nel tempo.

“L’idea di base è quella di consentire ad uno smartphone o ad un tablet dotato di Gps, attraverso una APP, ma anche da qualsiasi pc, di localizzare e georeferenziare tutte le situazioni per le quali l’Amministrazione ha emesso una qualsiasi deliberazione nell’area circostante all’osservatore o predefinita sulla cartografia municipale. Il sistema, una volta a regime, garantirà un flusso informativo bidirezionale che renda fruibile a chiunque, cittadini o funzionari amministrativi, un’immediata verifica della corrispondenza tra la realtà e gli atti amministrativi, con la possibilità di segnalare eventuali irregolarità” precisa il consigliere Ciampicacigli.

“Partiremo con la digitalizzazione e la localizzazione delle oltre 600 Occupazioni di suolo pubblico commerciali del territorio che va da San Lorenzo al Villaggio Olimpico, il cui elenco è già interamente disponibile online sul sito istituzionale da alcuni mesi. Un’esclusiva questa, tutta del II Municipio” dichiara Emilia la Nave, assessore municipale alle Attività Produttive. E aggiunge: “Questo premio ci rende orgogliosi e si inserisce nell’ambito della battaglia per la legalità e la trasparenza che questa Amministrazione sta faticosamente conducendo da due lunghi anni”. “Con questo progetto, che ci auguriamo possa essere replicato anche in altri municipi, vogliamo contribuire a riavvicinare l’amministrazione alla cittadinanza e alle forze sociali migliori di Roma” continua Ciampicacigli.

“Questo premio è il riconoscimento al lavoro di un giovane amministratore che ha voluto mettere a disposizione della propria città le proprie idee e competenze. Voglio congratularmi con Mattia Ciampicacigli e con il Municipio II – afferma l’assessora a Roma Produttiva Marta Leonori – e mi auguro che l’App possa essere utilizzata a supporto delle attività dell’Amministrazione. La sperimentazione sulle OSP del Municipio è di particolare importanza anche perché ogni volta che mettiamo innovazione nel motore dell’amministrazione non solo diamo una spinta allo sviluppo, ma guadagniamo in trasparenza ed efficienza e diamo un servizio migliore ai cittadini”.

Informazioni su Giovanni Soldato 3195 Articoli

Giovanni Soldato, specialista della fotografia…. secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell’ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall’estero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*