Campidoglio – Il sindaco Marino accetta la scorta disposta dalla prefettura

[su_quote]

Dopo il ritrovamento di una lettera di inquietanti minacce, rivolte contro la sua persona e la sua famiglia, accompagnata da un proiettile calibro 9 inesploso, e davanti alla decisione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza di innalzare il “dispositivo di tutela”, il sindaco di Roma Ignazio Marino ha deciso di accettare la scorta.

Sia il questore Nicolò D’Angelo e il prefetto Franco Gabrielli, nei contatti intercorsi in questi giorni, che il Comitato per l’ordine e la sicurezza, giudicano credibili le minacce indirizzate al primo cittadino e ritengono dunque necessario un servizio di protezione rafforzato. Da queste attente valutazioni discende la decisione del sindaco Ignazio Marino, che in passato aveva sempre rifiutato misure di tutela.

[/su_quote]

Lo rende noto il Campidoglio.

Informazioni su Giovanni Soldato 3195 Articoli

Giovanni Soldato, specialista della fotografia…. secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell’ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall’estero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*