Roma – M5S, chiesta la sfiducia dell’assessore Carla Vincenti

Il Movimento 5 Stelle – IX Municipio, dopo le vicende di Mafia Capitale, ha riscontrato la presenza, nel Tavolo permanente per il superamento del campo rom di Castel Romano, del ‘Consorzio Eriches 29, facente capo alla Cooperativa 29 Giugno con la quale Salvatore Buzzi si è aggiudicato illegalmente appalti e assegnazioni dirette con il Comune di Roma.

A quasi tre mesi dalle accuse della Procura di Roma per associazione mafiosa, nessuna azione cautelativa o precauzionale è stata adottata dal Tavolo nei confronti della Eriches 29.

Tramite una Interpellanza al Presidente del Municipio Andrea Santoro, il M5S – IX Municipio intende sapere come mai al Tavolo concertato per la chiusura del campo ‘nomadi’ c’è la presenza del Consorzio Eriches 29, già coinvolto nella gestione del campo e quindi in palese conflitto di interessi. Soprattutto vuole conoscere se la Eriches 29 ha contribuito alle decisioni del Tavolo e con quale peso.

Il M5S – IX Municipio chiama in causa i responsabili politici della presenza nel Tavolo del Consorzio Eriches 29 e chiede le dimissioni della presidente della Commissione Politiche Sociali Claudia Pappatà. I consiglieri Agnello e Mannarà hanno presentato altresì la Mozione di Sfiducia nei confronti dell’assessore alle Politiche Sociali Carla Vincenti.
“Pappatà e Vincenti con totale indifferenza e senza alcun imbarazzo, siedono al Tavolo permanente per il superamento del campo rom di Castel Romano con Eriches 29” hanno dichiarato i portavoce municipali 5 stelle.

“I Consiglieri di opposizione e di maggioranza del IX Consiglio municipale che credono che la sostituzione dell’Assessore possa riportare limpidezza alle politiche sociali del IX Municipio, possono firmare e sostenere la Mozione di Sfiducia”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*