Roma – Multiservizi, i lavoratori allo stremo scrivono a Renzi

I lavoratori della Multiservizi SPA licenziati, questa mattinea alle ore 10 incontreranno l’Assessore all’Ambiente Estella Marino,  dopo diverse battaglie che li hanno visti protagonisti dall’occupazione della stessa sede della commissione ambiente alle manifestazioni sotto al Campidoglio, fino alla lettera diretta al leader Matteo Renzi in cui chiedono un incontro per la risoluzione della vicenda.

[quote font=”0″ arrow=”yes”]

I sottoscritti, lavoratori licenziati dalla società Roma Multiservizi (grazie alle lettere di licenziamento fatte pervenire in data 2/9/2014), chiedono un incontro urgente con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi per denunciare il mancato rispetto del Piano di Riequilibrio (concordato tra Giunta Capitolina e Consiglio dei Ministri a seguito dell’emanazione del decreto noto come Salva Roma) per quanto riguarda le indicazioni fornite ( e concordate!) in merito la dismissione/cessione della società partecipata Roma Multiservizi SPA, in quanto partecipata al 51% dalla società AMA SPA:

Cessione/Liquidazione dei seguenti organismi partecipati:

˗ Roma Multiservizi: dismissione totale, coerentemente con le modalità di legge e l’attenzione rivolta alla “salvaguardia dei livelli occupazionali”, della partecipazione detenuta in Roma Multiservizi (q.p. 51%, residuo 49% detenuto da Manutencoop Scarl), che fornisce servizi integrati per la città: pulizia, igiene, manutenzione, sicurezza e agibilità di scuole comunali e statali, asili nido, aree verdi, monumentali e archeologiche, spiagge ed edifici e spazi ad uso pubblico. Al momento sono al vaglio dell’Amministrazione differenti ipotesi che permettano di garantire la qualità del servizio svolto fino ad ora e, allo stesso tempo, i livelli occupazionali e la congrua valorizzazione della società, la cui partecipazione da parte di AMA dovrà essere ceduta con procedura competitiva. Siamo stati messi per primi in mezzo a una strada: gli impegni presi tra Governo e Giunta Capitolina in merito la salvaguardia dei posti lavoro e dei livelli occupazionali si sono concretizzati in 51 licenziamenti! Siamo profondamente amareggiati dal constatare che la politica continua solo attraverso le parole che nascondono fatti drammatici come l’abbandono di 51 lavoratori e lavoratrici. Per questo speriamo di ricevere presto notizie in merito la nostra richiesta di incontro urgentissimo. Attendiamo fiduciosi, porgendo distinti, ma angosciati saluti. Lavoratori licenziati  Roma Multiservizi SPA.

[/quote]

(Visited 5 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*