LAGO DI BRACCIANO – Il 4 ottobre 2009 appuntamento con “Chiare Fresche Dolci Acque”

COMUNICATO STAMPA

Il 4 ottobre 2009 appuntamento con “Chiare Fresche Dolci Acque” 

Torna l’ormai consolidata manifestazione organizzata dall’Associazione culturale Ottavia.
Una giornata navigando su un lago da bere per avere una visione d’insieme dello straordinario patrimonio culturale del territorio sabatino

Una domenica d’ottobre navigando sul lago di Bracciano e visitando le tre perle dell’antico lacus sabatinus: Bracciano, Anguillara e Trevignano. Si rinnova anche quest’anno, domenica 4 ottobre 2009, su iniziativa dell’Associazione culturale Ottavia, la manifestazione Chiare Fresche Dolci Acque.

Giunta alla IV edizione l’iniziativa, a partecipazione gratuita, si avvale di una formula ormai consolidata che fa dell’associazionismo locale e di un veicolo privilegiato come la motonave Sabazia II, i suoi punti di forza.

Sostenuta dalla Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, dalla Bracciano Ambiente spa e dal Consorzio di Navigazione Lago di Bracciano, patrocinata dal Parco di Bracciano-Martignano e dai Comuni di Bracciano, Anguillara Sabazia e Trevignano Romano, la manifestazione resta, a tutto oggi, l’unica in grado di dare in una sola giornata una visione d’insieme del ricco patrimonio storico, artistico, archeologico, culturale ed ambientale del territorio sabatino.
E tutto cir navigando su “un lago da bere”. Il lago infatti costituisce bacino idrico d’emergenza per Roma. Alimenta da secoli inoltre attraverso l’antico acquedotto Paolo le fontane di piazza San Pietro oltre che lo splendido Fontanone del Gianicolo.

Per l’edizione 2009 di Chiare Fresche Dolci Acque l’associazione Ottavia ancora una volta propone un ricchissimo programma tra musica, tradizione, archeologia e storia.
A Bracciano, oltre alla visita guidata nel centro storico all’ombra del prestigioso Castello Orsini-Odescalchi, il programma prevede anche la mostra fotografica “Bracciano in cartolina” a cura dell’Associazione culturale Stella Polare allestita nel Chiostro cinquecentesco dell’ex Convento degli Agostiniani. Quindi, una volta salpati dal Molo degli Inglesi, musica a bordo e benvenuto ai partecipanti da parte di rappresentanti del Parco di Bracciano-Martignano. Una volta giunti in prossimità della baia della Marmotta illustrazione da parte di esperti dei rinvenimenti archeologici del villaggio sommerso risalente all’epoca neolitica che data circa 8mila anni fa. Si tratta del più antico villaggio di sponda dell’Europa occidentale rinvenuto a circa 12 metri di profondità, oggetto dal 1989 di scavi subacquei da parte della Soprintendenza alla Preistoria.

La giornata prosegue poi con lo sbarco ad Anguillara dove sarà di scena la tradizionale attività lacustre della pesca. Una mostra di reti da pesca verrà allestita dalla Cooperativa Pescatori Anguillara. Dopo una visita guidata al centro storico anguillarino i partecipanti potranno scoprire anche uno spaccato della vita rurale di un tempo visitando il Museo Storico della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare “Augusto Montori” gestito dall’Associazione culturale Sabate. Quindi nuovo imbarco alla volta di Trevignano dove la banda locale Cesare Carbonetti accoglierà i partecipanti prima della visita al centro storico e al Museo Civico Etrusco Romano che tra le altre cose custodisce la sepoltura intatta di un guerriero dell’VIII secolo a.C., ancora dotata del suo corredo di armi.

Al rientro a Bracciano un insolito after hour con tramonto sul lago con una coppa di vino offerta da Trevignano Vino.
Per quanti lo volessero ci sarà la possibilità di prenotare un pranzo a bordo. Durante l’arco della navigazione ci sarà un intrattenimento musicale che farà da contrappunto alle informazione da parte di una guida dei vari aspetti riguardanti il territorio del lago di Bracciano.

“L’iniziativa, in un collage di appuntamenti, – sottolinea Michela Caruso, presidente dell’associazione Ottavia – ancora una volta vuole offrire uno spaccato delle tante realtà culturali del territorio del lago di Bracciano nell’intento di stimolare curiosità`tali da indurre i visitatori a tornare ancora a soggiornare sulle chiare, fresche e dolci acque di questo splendido territorio”.

La partecipazione alla manifestazione h gratuita.
Per prenotazioni chiamare il numero 06/68891677 o scrivere info@assculturaleottavia.eu Sito internet: www.assculturaleottavia.eu

Ufficio Stampa: Villani Comunicazione 
[foldergallery folder=”cms/file/BLOG/618/” title=”618″]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*